Presentazione AeP 1/2022 VENTANNI

Data / Ora
11 Novembre 2022
20:00 - 22:00

Categorie


VENTANNI e non sentirli!

Sì, VENTANNI, scritto in maiuscolo come un graffito e senza apostrofo, trasgressivo, proprio come scrivono alcuni adolescenti che non hanno più tempo per apostrofi o per i punti e virgola: i primi troppo noiosi e i secondi poco perentori.

Ci siamo permessi con questo titolo una licenza poetica, un atto creativo – quello che Gutton attribuisce al «genio adolescente» – che rimanda anche al senso del numero,una pro-evocazione dell’esposizione di un errore, una frattura con la metrica classica,proprio com’è l’adolescenza.Non è l’unica licenza: in realtà il primo numero di AeP uscì nel 2001 e quindi di anni ne son passati ventuno e poi non uscì in formato cartaceo (quello avvenne nel 2006), ma online. Insomma consentirci un po’ di licenze poetiche ci permette di collocare questo speciale numero di AeP a cavallo fra psicoanalisi e arte.

Da un lato, infatti, troverete in questo numero celebrativo il tentativo di fare il punto su alcune tematiche scientifiche a nostro avviso centrali della psicoanalisi dell’adolescenza: la clinica, la tecnica, la formazione, il corpo e dall’altro lato troverete questi temi «scientifici» coniugati con tematiche prettamente «artistiche», come quella della scrittura e della musica o quella della letteratura e della fotografia.

Per celebrare i nostri VENTANNI abbiamo scelto di rinunciare alla struttura tradizionale della rivista e alle sue rubriche per dare spazio a cinque sezioni che ci sembrano ben rappresentare il percorso culturale e scientifico del nostro gruppo di lavoro: 1. Storia – 2. Scrittura-Lettura – 3. Clinica-Tecnica-Formazione – 4. Corpo – 5.

Il lavoro nelle istituzioni. Come di consueto il numero si chiude (un po’ di tradizione non guasta dopo tante trasgressioni!) con la rubrica «La biblioteca di AeP».Nelle diverse sezioni i diversi Autori, in modo molto personale e originale, hanno reso omaggio ai due Direttori che hanno guidato la rivista, Arnaldo Novelletto e Gianluigi Monniello.

Tito Baldini, Daniele Biondo, Paola Carbone, Cinzia Lucantoni e Giovanna Montinari

SCARICA LA LOCANDINA DELL’EVENTO