OSSERVAZIONE MADRE BAMBINO

L’osservazione madre bambino è una esperienza propedeutica alla clinica e consiste nella osservazione della coppia madre bambino nel loro ambiente naturale. L’osservazione di una mamma e di un bambino scelti dall’allievo si svolge con frequenza settimanale nel primo anno di vita e con frequenza progressivamente ridotta nel secondo anno ; l’incontro seminariale costituisce il momento di comprensione ed elaborazione dell’esperienza effettuata.Il senso di questo seminario all’interno della formazione è molteplice sia per quanto riguarda l’acquisizione di uno strumento interno di comprensione propedeutico alla clinica, sia rispetto all’oggetto e al campo dell’osservazione. L’allievo acquisisce, attraverso questa esperienza, la capacità di dosare partecipazione empatica e rispetto di un setting, di valorizzare la capacità di attesa, sospensione di giudizio, recettività. Le reazioni emotive dell’osservatore entrano costantemente a far parte del campo osservativo stesso : un obiettivo ritenuto importante è infatti la consapevolezza delle proprie reazioni e dell’incidenza che queste hanno all’interno della relazione .

 

Alcuni testi di riferimento :

  • Bonaminio V., Iaccarino B. L’Osservazione diretta del bambino, Bollati   Boringhieri 1989.
  • Miller L., Rustin M., Shuttleworth J. Neonati visti da vicino, Astrolabio 1993.
  • Vallino D. Macciò M. Essere Neonati, Borla 2004.
  • Reddy V. Cosa passa per la mente di un bambino, Raffaello Cortina 2010.

Ti potrebbero interessare anche:

Contattaci per richiederci informazioni